Pillole di P.A.C. – Movida: Educazione al senso del dovere?
6 Agosto 2021
Pillole di P.A.C.: L’arte di amare
14 Febbraio 2022

Bonus famiglia 2022

Bonus famiglia 2022

Bonus famiglia 2022: aiuti economici di sostegno al reddito per chi vive una situazione di disagio economico, di povertà o nel nucleo familiare sono presenti 3, 4 o più figli a carico. Il bonus riguarda anche chi è disoccupato o senza un reddito. Di seguito i dettagli per le modalità di richiesta dei bonus.

Bonus famiglia 2022: le tipologie

Il governo ha stanziato serie di aiuti economici di sostegno al reddito per chi ha un reddito ISEE basso, vive una situazione di disagio, di povertà oppure ha più di 3 figli a carico.

Vediamo nel dettaglio tutte le agevolazioni proposte dal governo alla famiglia.

La carta famiglia, inizialmente prevista dalla Legge di Bilancio 2016, è stata rinnovata anche per il 2022. Prevede numerosi sconti su varie tipologie di prodotti, in negozi convenzionati.

Permette di accedere a bonus e aiuti economici per le spese relative a trasporti pubblici e istruzione, ma anche nel pagamento di bollette per l'energia, il gas e l'acqua.

Il bonus bebè viene nella sostanza soppresso dall'assegno unico. Si trattava di un contributo economico per chi metteva al mondo un figlio, ma la cosa riguardava anche chi aveva un minore in affidamento o in adozione. Il Bonus bebè prevedeva un assegno mensile di 80 o 160 euro, a seconda del proprio reddito Isee, erogato per 12 mensilità.

Il contributo affitto 2022 viene erogato qualora non si riesca a pagare il canone di locazione. Per ottenerlo è fondamentale avere dei requisiti fondamentali o cause gravi che impediscano l'impedimento del pagamento.

Il Bonus bollette energia, gas e acqua

Tra gli aiuti economici previsti dallo Stato nel 2022, vi sono una serie di contributi sociali messi a disposizione per tutte quelle famiglie numerose che non riescono a pagare le bollette, sia quelle relative alla fornitura di energia elettrica e gas, che quelle relative alla fornitura idrica.

La novità più rilevante di questo bonus è che ora il bonus bollette è diventato automatico. Questa agevolazione riguarda le famiglie disagiate che vivono una situazione economica difficile con più di 3 figli a carico, con un reddito basso, o per chi ha nel proprio nucleo familiare persone disabili.

I Bonus energia, gas e acqua, vengono erogati direttamente sotto forma di sconti in bolletta, e il richiedente deve avere dei requisiti fondamentali ossia appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro oppure appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro.

I Requisiti per accedere al bonus:

  • per famiglie con ISEE non superiore a 8.265 euro
  • per famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro
  • per i titolari di Reddito di Cittadinanza (Rdc) o Pensione di cittadinanza (Pdc)

Nel caso in cui avvenisse il cambio del venditore di energia, la situazione non cambia. Cambiando fornitore o tipo di offerte anche scegliendo di passare al mercato libero dell'energia, il bonus continuerà ad essere erogato senza interruzioni fino al termine della validità del diritto. Quindi in caso di nuovo allaccio delle utenze, voltura o subentro luce o gas il bonus sarà erogabile.

Il bonus gas riduce l'importo da pagare sulla bolletta secondo quale offerta gas è attiva ed è influenzato dal comune di residenza, dal numero dei componenti del nucleo familiare e dalla destinazione d'uso del gas. Per usufruire del bonus gas, è importante conoscere il codice POD reperibile sulla bolletta del gas. Il bonus è ottenibile a prescindere se sia stato eseguito un allaccio gas con nuovo contatore o una voltura o un subentro nell'anno in corso.

Il bonus idrico è uno sconto calcolato sulla propria tariffa dell'acqua e copre un fabbisogno di 50 litri d'acqua al giorno.

Il bonus luce è uno sconto sull'importo della bolletta luce e varia a seconda della composizione del nucleo familiare ed è ottenibile a prescindere se sia stato eseguito un allaccio luce o una voltura o un subentro nell'anno in corso.

Il bonus verrà riconosciuto mensilmente in fattura senza effettuare la lettura del contatore stesso; se invece hai un contatore condominiale, lo avrai tramite un bonifico predisposto dalla Cassa per i servizi energetici e ambientali (CSEA). Qualora il tuo fornitore di energia sia stato cambiato senza consenso oppure qualora tu abbia un contatore moroso il quale non è mai stato chiuso e riattivato, il bonus non sarà erogabile. Contatta sempre il tuo fornitore di energia per ogni tipo di problema tecnico.

Dal momento in cui l'Ente approva la domanda, il distributore ha 60 giorni lavorativi per erogare il Bonus Sociale al cittadino.

Bonus TV e smartphone

Per tutte quelle famiglie intenzionate a sostituire il vecchio televisore, ed essere così pronti al passaggio al digitale terrestre DVBT2, il governo ha stanziato l’incentivo del bonus TV. Il bonus prevede un contributo economico di 100 euro, e la rottamazione del vecchio apparecchio televisivo, sotto forma di sconto, per l'acquisto del nuovo televisore. La sola rottamazione, però, non basta. Il secondo requisito richiesto è la residenza in Italia. Il richiedente, inoltre, deve essere in regola con tutti i pagamenti relativi al canone Rai.

Il bonus smartphone permette di avere uno smartphone in comodato d'uso e internet gratis per un anno. Nel caso in cui si volesse mantenere attiva la connessione dati mobile, è possibile attivare un'offerta internet conveniente, e scegliere tra i diversi operatori telefonici, quello più in linea con le proprie esigenze di connessione e con la tariffa più bassa. Prevede inoltre l'abbonamento a due organi di stampa e l'app IO per i pagamenti digitali alla pubblica amministrazione ed il cashback di Stato. Questo bonus spetta però ad un solo membro per nucleo familiare ed è necessario un reddito ISEE sotto i 20.000 euro.

Bonus per le famiglie

Per tutti quei nuclei familiari a basso reddito, o in una situazione di povertà, sono disponibili una serie di aiuti sotto forma di bonus mensili. Tra gli aiuti erogati, ricordiamo il reddito di cittadinanza, che in parte va ad incorporare altri aiuti economici alle famiglie in difficoltà. Per la situazione pandemica attuale è previsto inoltre anche un reddito di emergenza.

In sostituzione degli assegni di disoccupazione, per chi vive una situazione di disagio o addirittura di povertà nel 2019, viene erogato direttamente dall'Inps mensilmente su una apposita carta prepagata per un periodo di 18 mesi estendibile di altri 12 il cosiddetto bonus inclusione. Ovviamente prevede dei requisiti fondamentali e non può essere cumulato con altri sussidi e bonus di aiuto contro la povertà, soprattutto delle famiglie, che se presenti vanno inseriti come detrazioni nel calcolo del contributo che si ha diritto a ricevere.

Il DDL Bilancio 2022 ha varato ufficialmente l'assegno unico per i figli fino a 21 anni d'età. Il Family Act vuole rappresentare, nelle intenzioni del Governo, una razionalizzazione di tutte le misure di sostegno alla gestione dei figli disponibili come aiuti alle famiglie. Si tratta di nuovi assegni familiari per i figli fino a 21 anni di età.

Gli assegni familiari sono stati soppressi dall'assegno unico 2022.


Seguimi sui Social


Condividi l'articolo




Hai bisogno d'aiuto? Io ci sono.

Insieme possiamo fare un uso migliore delle proprie risorse, rispettando i propri bisogni per poter arrivare ad un maggior grado di "benessere".


Grazie alla tecnologia digitale, posso essere in grado di offrirti una consulenza in video conferenza, utilizzando un sistema privato professionale. Non si tratta di una vidochiamata attraverso i classici social network.
Anche se distanti saremo vicino ugualmente.




Hai sentito parlare del mio nuovo libro "Educare con Arte"?

Il metodo-ricerca P.A.C. evidenzia un'educazione positiva, diretta all'accoglienza, con atteggiamento empatico e dando particolare rilievo all'aspetto emotivo.
Nel mio Libro "EDUCARE CON ARTE" viene ampiamento descritto il metodo-ricerca P.A.C. attraverso le esperienze educative di circa mille soggetti.


Acquista subito una copia del libro disponibile in e-book o cartaceo su AMAZON



Hai bisogno d'aiuto? Io ci sono.

Insieme possiamo fare un uso migliore delle proprie risorse, rispettando i propri bisogni per poter arrivare ad un maggior grado di "benessere".


Grazie alla tecnologia digitale, posso essere in grado di offrirti una consulenza in video conferenza, utilizzando un sistema privato professionale. Non si tratta di una vidochiamata attraverso i classici social network.
Anche se distanti saremo vicino ugualmente.



Hai sentito parlare del mio nuovo libro "Educare con Arte"?

Il metodo-ricerca P.A.C. evidenzia un'educazione positiva, diretta all'accoglienza, con atteggiamento empatico e dando particolare rilievo all'aspetto emotivo.
Nel mio Libro "EDUCARE CON ARTE" viene ampiamento descritto il metodo-ricerca P.A.C. attraverso le esperienze educative di circa mille soggetti.


Acquista subito una copia del libro disponibile in e-book o cartaceo su AMAZON


Lascia un commento